Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.finestrasulsalento.com/htdocs/config/ecran_securite.php on line 283
L’Olio del Salento alla Casa Bianca - blog finestrasulsalento

INVIAMI UNA EMAIL

monolocale


trilocale


mono e trilo


CONTATTI

Ecco tutti i modi in cui mi puoi contattare

TELEFONO: 0039 329/6905266


EMAIL: marco19to@hotmail.com o
             marco19to@gmail.com

My status

chiamami o mandami un messaggio con skype quando sono in linea

contattami tramite i social network vicino al menù

ADS

ADS

FACEBOOK

VIDEO

TWITTER

L’Olio del Salento alla Casa Bianca

Pubblicato il: 2012-11-29 15:52:53

Categoria:  News Gallipoli e Salento - Tradizioni Gallipoli e Salento

Ancora una volta si sono accesi i riflettori sull’olio Salentino, prodotto di qualità della Puglia e caposaldo della dieta mediterranea, che il 21 novembre è stato il protagonista della puntata del programma di Rai Uno ‘Occhio alla spesa’. La trasmissione è stata dedicata al monumentale albero Regina, l’ulivo di oltre 1400 anni che vive nel Salento, dai cui frutti è stato prodotto l’olio extravergine inviato alla Casa Bianca.

Michelle Obama Med-Italian Diet Day
La scorsa primavera, infatti, l’olivo Regina è stato simbolicamente assegnato a Michelle Obama nell’ambito dell’iniziativa Michelle Obama Med-Italian Diet Day , promossa dalla Provincia di Lecce, in accordo con Ines Maria Antonucci, proprietaria del terreno che ospita l’albero, e in collaborazione con l’Istituto Galilei Costa di Lecce, promotore del progetto Dieta Med-Italiana, la Camera di commercio, la Regione Puglia, Coldiretti di Lecce, i Comuni di Lecce e Vernole e la Cooperativa Sant’Anna di Vernole, azienda produttrice dell’olio ricavato dall’albero.

La first lady degli Stati Uniti è diventata la madrina di questo millenario olivo, in ragione del suo impegno a favore di una sana alimentazione per contrastare l’aumento delle malattie cardiovascolari e dell’obesità negli Stati Uniti, soprattutto tra gli adolescenti. E la dieta mediterranea, con l’olio d’oliva al primo posto, è la base del mangiare bene e sano, senza rinunciare al gusto. Associato a una maggiore attività fisica, il regime alimentare mediterraneo può davvero contribuire a quella che è diventata negli ultimi anni un’emergenza sanitaria causata dall’abitudine diffusa di mangiare cibi scandenti e grassi.

La Festa della raccolta
L’olio inviato agli Obama è stato prodotto durante la Festa della raccolta delle olive dell’albero Regina, a Visciglito. Dopo il raccolto, le olive sono state portate al frantoio della Cooperativa Sant’Anna di Vernole dove è stata fatta la molitura e infine, dopo avere ottenuto il marchio di qualità ‘made in Salento’, il genuino olio salentino è stato inviato a Washington. Questo pregiato olio extravergine ha superato il primo test subito dopo la molitura, con la degustazione su fette di pane di grano cotto al forno di pietra. Così, sulla tavola della famiglia più importante del mondo c’è un prodotto pugliese rinomato a livello internazionale. Dall’Asia all’America, passando per l’Europa, i sapori della terra salentina arricchiscono i pasti di migliaia di famiglie e li rendono più sani.